San Bernardo, un fiuto eccezionale

Sul Colle del Gran San Bernardo un ente alleva ancora i famosi cani da soccorso.

Discende probabilmente dagli antichi molossi asiatici, forse dall’attuale regione dell’Afghanistan, apparso in Italia immediatamente dopo la conquista romana.

Di certo è un cane imponente, muscoloso e vigoroso, dolcissimo, docile e istintivo quando si tratta di azioni di salvataggio, doti che lo hanno reso celebre in tutto il mondo.

Utilizzato dai canonici e dalle guide alpine proprio per le missioni di recupero di dispersi, oggi alcuni esemplari sono allevati dai soci della Fondazione Barry, ente che nel 2005 ha rilevato il canile dei celebri animali, divenendo così  proprietaria del più antico allevamento al mondo del cane nazionale svizzero. Per conoscere meglio le attività della Fondazione www.fondation-barry.ch.

 

Hits: 221

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *